Archivio della categoria: parco

Weekend del 14-15 marzo al Poderone di Campigna

Per il fine settimana del 14-15 marzo abbiamo organizzato il ritrovo annuale della nostra associazione presso l'agriturismo Il Poderone http://www.agriturismo.emilia-romagna.it/agriturismi/poderone.html o http://www.tripadvisor.it/Hotel_Review-g1515256-d1516172-Reviews-Agriturismo_Il_Poderone-Campigna_Province_of_Forli_Cesena_Emilia_Romagna.html, un casale ristrutturato situato nel cuore del versante romagnolo del PNFC, dove è possibile portare anche i cani (purché "educati" e socievoli). Il programma prevede l'arrivo all'agriturismo verso le 17.30 di sabato e sistemazione; a seguire riunione sociale e cena. La domenica si fa colazione e si parte per un'escursione adatta a tutti (in caso di neve una ciaspolata). Il costo comprensivo di cena, pernotto in camerata, prima colazione e pranzo al sacco preparato dall'agriturismo è di 50 euro. Dato che la struttura ci mette a disposizione quasi tutti i suoi posti, al momento della prenotazione per il pernotto è necessario versare un acconto di 15 euro sul cc bancario intestato all'associazione c/o CARIPARMA Ag. 14 – Firenze – IBAN IT 15 Y 06230 02999 000063512296 . Per i soci studenti e under 30 senza lavoro l'associazione dà un contributo di 15 euro. Per chi non si ferma a dormire, il costo della cena è di 20 euro. Le prenotazioni devono pervenire entro il 5 marzo scrivendo alla nostra email. Per partecipare è necessario essere in regola con il rinnovo della quota sociale, che può essere saldata anche sul momento. poderone

Domenica 18 gennaio a Campigna – Passeggiata con l’Associazione.

Ciao, in molti negli ultimi tempi ci chiedono di organizzare delle uscite nel Parco, eccovi accontentati: Domenica 18 Gennaio ci troviamo alle 9,30 a Campigna, il percorso che faremo sarà facile e adatto a tutti,  si snoderà sulla strada forestale delle Cullacce fino alla Fonte del Raggio e rientro per lo stesso percorso (sentieri 245 e 243). Il percorso è particolarmente interessante per la ricchezza di specie vegetali ma anche per la presenza di anfibi e altri animali. Abbigliamento da trekking invernale (forse ci sarà anche un po' di neve!) Il pranzo è al sacco, al rientro per chi vuole potremo raggiungere il Rifugio Cai Città di Forli per la merenda!! Con l'occasione potrete vedere e acquistare il calendario e le nuove magliette dell'Associazione. Per motivi organizzativi vi chiediamo di darci conferma della partecipazione alla nostra casella mail : info@crinalidilegno.it , entro sabato 16. Ecco la cartina con il percorso. Campigna, strada forestale delle Cullacce  

Il Parco entra a far parte del ristretto novero delle Aree Wild Europee: attribuita la Certificazione da parte della European Wilderness Society

Questo importante riconoscimento,  ottenuto anche grazie all'impegno della nostra Associazione,  acquista un duplice significato: da una parte sancisce l'ottimo lavoro fatto dal 1993 ad oggi a testimonianza dell'importanza dell'istituzione del Parco, dall'altra è il miglior biglietto da visita per presentarci all'Europa e promuovere l'immagine di questo territorio in funzione della sua valorizzazione,  a beneficio delle comunità locali che, custodi di questa natura, potranno trarne anche i benefici in termini di sviluppo turistico e quindi economico Copia di 11-Novembre - I giganti di Sasso Fratino - Andrea Gambassini"I Giganti di Sasso Fratino" foto di Andrea Gambassini leggi l'articolo:  Ews_Pnfc Journal

Il più importante tra i predatori delle nostre foreste: il Lupo, se vuoi conoscerlo meglio vieni a Badia Prataglia giovedì 21 Agosto alle ore 21,30 presso il centro visita del Parco

Giovedi 21 Agosto a Badia Prataglia alle ore 21,30,  presso il centro visita del Parco, si terrà una serata dedicata a questo affascinante predatore, a seguire la locandina dell'evento. locandina lupo badia copia 2

Snow-tracking nel PNFC

Da giovedì 6 a domenica 9 Marzo si è svolta l'attività di snow-tracking organizzata dagli Amici del PNFC in collaborazione con l'Ente Parco e il CTA di Pratovecchio. Organizzata già a Febbraio, ma sospesa per la mancanza di neve, questa volta l'ondata nevosa tardiva l'ha resa possibile, e per questo vogliamo ringraziare tutti i volontari che si sono resi disponibili nonostante la lunga incertezza di programmazione e il breve preavviso (e le precarie condizioni di salute!). Le ricerche si sono concentrate sul territorio battuto da un unico branco; l'assenza di neve alle quote più basse ha limitato un po' l'area di studio, ma, allo stesso tempo, ha permesso di battere in modo più efficace un'area più ristretta.  Nella zona d'interesse sono stati percorsi dei transetti e individuati i segni di presenza, consistenti sopratutto in piste di orme e marcature. La successione spaziale dei transetti e l'osservazione delle impronte ha portato a ricostruire la direzione di spostamento dei lupi e ad un'ipotesi della traiettoria, che è stata poi verificata seguendo la pista sulla neve. Importante è stato poi stimare il numero di individui per ogni pista e nel complesso: infatti, sia dalla sovrapposizione imperfetta delle impronte, sia con l'apertura "a ventaglio" di un'unica pista in più tracce lineari che in un breve spazio si ricongiungono, è possibile avere un'idea degli individui in movimento.   La tecnica adottata rappresenta per certi aspetti una novità: il primo giorno è stato svolto un censimento in simultanea; il secondo, grazie alle condizioni meteo stabili, ci siamo concentrati sul seguire le tracce individuate il giorno prima fin quando è stato possibile. In questi giorni i risultati ottenuti verranno forniti all'Ente Parco e al CTA. Siamo stati piuttosto fortunati per le condizioni meteorologiche che ci hanno consentito di stare fuori e completare le attività e anche di goderci un paesaggio ancora intonso nella sua coltre bianca. Unico neo è stato il forte vento che non ci ha consentito di ascoltare un'eventuale risposta al wolf-howling. Salutiamo il gruppo dei volontari che hanno partecipato con entusiasmo alle attività, condividendo la passione per la Natura in tutte le sue forme e per lo stare bene in compagnia.
 

A tu per tu con la Natura del Parco insieme a Voi

Per l'ultimo fine settimana di marzo (sabato 29 e domenica 30) stiamo organizzando per i nostri soci una bella due giorni di trekking.  Il programma va dal sabato mattina alla domenica pomeriggio e si articolerà su attività a tema, legate soprattutto alla fauna selvatica del Parco. La parte escursionistica sarà curata dalla cooperativa In Quiete https://www.facebook.com/cooperativainquiete?fref=t.
Diamo di seguito tutte le info logistiche e il programma di massima delle giornate.
1) STRUTTURA RICETTIVA:
Rifugio Cai Città di Forli -  http://www.parks.it/rif/cai.citta.forli ;
2) COSTO DEL SOGGIORNO :
- opzione Acena sociale del sabato + pernotto in camera (2-4-6 posti secondo l'ordine di prenotazione) con lenzuola e asciugamani forniti dalla struttura + colazione e pranzo della domenica EURO 55 
(per chi non rimane a pranzo la domenica il prezzo scende di 10 euro)
opzione Bcena sociale del sabato + pernotto in camera (2-4-6 posti secondo l'ordine di prenotazione) con proprio sacco a pelo e senza biancheria fornita dalla struttura + colazione e pranzo della domenica EURO 45
(per chi non rimane a pranzo la domenica il prezzo scende di 10 euro)
opzione Ccena sociale del sabato EURO 20 Per venire incontro ai soci studenti e/o under 30,  l'associazione può dare un contributo di 15 euro a ogni partecipante, quindi per chi ne ha diritto il costo pieno del soggiorno si riduce a E 40 o E 30 (se dorme con il sacco a pelo).
ll menu della cena sociale è:
-  Zuppa del boscaiolo ( Acqua Cotta ) -  Tagliatelle con sugo di carne -  Spezzatino alla trentina con polenta -  Insalata -  Strudel -  Vino, acqua e pane -  Caffe -  Amaro o grappa
 
3) PROGRAMMA ATTIVITA'
Abbiamo cercato di evitare ulteriori spostamenti con le macchine, dal momento dell'arrivo le riprenderete alla partenza.  Nei limiti del possibile, una volta che sapremo chi viene, cercheremo anche di darvi modo di organizzare le macchine, così da utilizzare il minor numero di vetture possibile.
Il prezzo pro capite per ogni escursione è di  EURO 5. SABATO 29 MARZO
Ore 10.00: ritrovo al Passo della Calla. Ognuno dovrà essere munito di pranzo al sacco. Ore 10.30: partenza escursione. Nel regno della Giogana”: (4h, Escursionistico) Un itinerario di crinale lungo il sentiero “00” e l’Alta Via dei Parchi, tra praterie e faggete, adatto a tutti. Si arriverà fino a Poggio Scali, una delle più affascinanti terrazze panoramiche dell’Appennino settentrionale, incastonata tra ben due riserve naturali integrali: la Pietra e Sasso Fratino, la più antica d’Italia. Ore 16.30/17.00: rientro previsto e trasferimento presso il Rifugio CAI – Città di Forlì. Alle 18 faremo la riunione dell'associazione e al termine la cena sociale.
DOMENICA 30 MARZO
Ore 7.00: partenza escursione.
Il Monte Falterona e i suoi gioielli”: (6h, Escursionistico) Attraverso lo “00” si raggiungeranno le vette dei monti Falco e Falterona, le più alte dell’area protetta. Si proseguirà poi con un anello che ci condurrà alle sorgenti dell’Arno e al lago degli Idoli, importante sito archeologico di rinvenimento di statue votive etrusche. Ore 13,30/14 : rientro previsto per il pranzo c/o il Rifugio Cai Città di Forli. Durante le escursioni cercheremo di individuare i segni della presenza della fauna selvatica e ci soffermeremo a conoscerere la vegetazione appenninica. NB: entrambi i percorsi delle escursioni si snoderanno completamente sopra i 1000 metri di altitudine, perciò non è da escludere la possibilità di temperature rigide, copertura nevosa a tratti e maltempo. Si raccomandano quindi: abbigliamento a strati, scarponcini da trekking (possibilmente impermeabili), un ricambio sempre a portata di mano nello zaino, giacca impermeabile e poncho, pile, cappello e guanti, una borraccia, e naturalmente la macchina fotografica! 4) ISCRIZIONE E PRENOTAZIONE 
LE ISCRIZIONI TERMINERANNO IL 9 MARZO.
Per iscriversi basta scrivere al nostro indirizzo di posta info(chiocciola)crinalidilegno.it indicando il numero delle persone, se si partecipa alla due giorni o solo alla giornata del sabato e alla cena sociale.
La prenotazione si intenderà confermata solo dopo versamento di euro 10 a partecipante dal effettuarsi con bonifico,con specifica causale, sul cc dell'Associazione entro il 15 marzo
(IBAN IT15Y0623002999000063512296) 
 
 
Possono iscriversi anche i non soci, che potranno associarsi durante il soggiorno (tessera sociale annuale euro 10).
VI ASPETTIAMO NUMEROSI!
foto coop. In Quiete

foto coop. In Quiete